Evoluzione del COV19SMASTER

Scopri le evoluzioni del COV19SMASTER

COV19SMASTER 

 

Il COV19SMASTER è un dispositivo per il conteggio e la regolazione automatica degli accessi ad un determinato edificio. Il semaforo integrato diventa verde se l’accesso è consentito, e rosso se è vietato.

La prima versione di COV19SMASTER è stata realizzata tramite fotocellule tradizionali, che richiedevano pertanto uno specchietto di riflessione, oltre che in fase di installazione il centraggio delle stesse.

La nuova versione di questo dispositivo, invece, utilizza la tecnologia LASER per il rilevamento delle presenze, e pertanto non necessita di colonnina di “rimbalzo” del segnale. 

Questo consente inoltre al dispositivo di impostare una distanza massima di rilevamento, oltre la quale le presenze non vengono conteggiate.

Non è più necessario pertanto installare una colonnina aggiuntiva, e il segnale del rilevatore di presenza diventa di precisione millimetrica.

Il buzzer integrato consente una segnalazione acustica in caso si superi la capacità massima precedentemente impostata.

E’ possibile impostare un numero massimo di persone presenti contemporaneamente nell’edificio tramite la semplice pagina web a cui si viene reindirizzati una volta connessi alla rete Wi-Fi che la torretta genera.

Grazie alla torretta aggiuntiva COV19FTRWIFI, è inoltre possibile integrare altre uscite con la torretta di controllo. Le torrette aggiuntive vengono pre-configurate da Domotime, pertanto è sufficiente posizionarle nel raggio del WiFi della torretta principale (estensibile con un Range Extender) ed alimentarla. La torretta aggiuntiva conterà ingressi e uscite, e li sincronizzerà con il COV19SMASTER